Balducci Ceramica

Balducci Ceramica

Franco Balducci nasce a Milano nel 1959. Dal 1978 frequenta diversi laboratori artigiani come quelli della famiglia Melchiorre e del ceramista Guido De Zan a Milano. Nel 1984 si trasferisce in Toscana. Inizia ad esplorare le tecniche del grès e delle alte temperature.
Frequenta uno stage sulla chimica degli smalti con il ceramista inglese John Colbeck e inizia a creare i propri colori partendo dalle materie prime minerali. Dalla lavorazione al tornio, a cui affianca l'uso di diverse tecniche, a lastra e a lucignolo, giunge al risultato finale, curando con grande attenzione la "tessitura" della superficie con graffiti e linee che avvolgono il profilo della forma. Usa smalti a base di cenere di legna, per ottenere effetti cromatici che evidenziano la materia con un gradevole contrasto fra toni opachi e semi-lucidi. Dal 1992 inizia a esplorare anche la scultura, partendo da una ricerca sulla forma della spirale ed accostando il grès al ferro arrugginito. Nel 1998 produce due formelle "Atto unico" e "Allegro con fuoco", che vengono inserite nella facciata del Palazzo del Popolo nella Piazza del Duomo di San Gimignano. Nel 2004 un suo lavoro viene inserito a lato della Piazza del Bagolaro, di fronte alla sede dei Musei Civici, sempre a San Gimignano.
Nel laboratorio artigiano lavora anche la moglie Esther Vogheli, che realizza con la tecnica della lastra e del bassorilievo piastrelle sia di carattere figurativo con paesaggi toscani, sia di carattere astratto. Inoltre crea a mano con piccoli pezzi di argilla dei simpatici animali le cui originali espressioni conquistano il visitatore.

Attività: Ceramica artistica in gres.

Galleria fotografica

img_0648
img_0703
img_0717