Galleria Artigianato

Boreno Cigni

Boreno Cigni

Vicolo delle Fontanelle
53034 - Colle di Val d'Elsa

Tel. +39 0577 920326
Fax. +39 0577 922324

Boreno Cigni inizia ad apprezzare ed imparare il mestiere del molatore dal padre, incisore caporeparto di moleria alle Vetrerie Modesto Boschi di Colle Val d’Elsa. Il padre, lavorando di sera al tornio di casa per rifinire i pezzi sbozzati durante le ore lavorative alla vetreria, trasmette al piccolo Boreno la passione del mestiere. Boreno termina la scuola professionale nel 1942 e non prosegue gli studi, in quanto intraprende la strada della lavorazione tradizionale su cristallo. Viene inserito nella fabbrica dove lavora il padre e vi rimane per nove anni, imparando il mestiere anche grazie all’incisore Mario Salvi. Nel 1951 viene licenziato a causa di una grande crisi economica mondiale. Da quello stesso anno inizia l’attività nella sua attuale bottega, che viene scoperta da giornalisti ed agenzie che la fanno conoscere a gruppi di visitatori francesi, tedeschi, americani, giapponesi, olandesi. Tra i riconoscimenti, le commissioni e gli incontri più importanti si ricordano la visita dell’astronauta Gerry Carr, che gli dona una ripresa dall’alto, scattata da un satellite in orbita, di Colle Val d’Elsa, Lucca, Pisa, Firenze; la realizzazione di un vaso da donare al Papa, commissionato dall’Amministrazione Comunale; la realizzazione di un piatto, ordinato dalla C.N.A. di Siena, per Bill Clinton. Riviste giapponesi e americane, come "Bon Appétit", pubblicano articoli e lo segnalano per la sua maestria e capacità di lavorazione della materia. È l’ultimo rappresentante della tradizione familiare, in quanto il figlio, seppur bravo nel disegno, non è interessato all’arte dell’incisione. Ospita nella sua bottega allievi dediti ad apprendere il mestiere. Noto a livello internazionale, molti dei pezzi da lui realizzati sono esposti negli Stati Uniti, in Giappone, in Australia. Durante la sua carriera ha l’occasione di misurarsi con un incarico piuttosto impegnativo, lavorando presso la ditta fiorentina Lotti, per la quale esegue pezzi di recupero. I disegni incisi sui suoi pezzi, quando non sono commissionati direttamente dal cliente, sono ideati da lui stesso ed elaborati personalmente.

  • Bottiglia. Cristallo, incisione tradizionale Bottiglia. Cristallo, incisione tradizionale
  • Vaso. Cristallo, incisione tradizionale Vaso. Cristallo, incisione tradizionale
  • Bottiglia. Cristallo, incisione tradizionale Bottiglia. Cristallo, incisione tradizionale